News

12apr2017

Hackathon Badoni-Softeam 2017

Prima edizione dell'Hackathon per studenti dell'IIS Badoni promosso da Softeam e MobLab



Martedi' 11 aprile è stato ufficialmente presentato agli studenti del Badoni il contest di programmazione (promosso e sponsorizzato da Softeam) che si terra' per 24 ore consecutive a partire dalle ore 11:00 di venerdi' 26 maggio fino alle ore 11:00 di sabato 27 maggio. Si tratta di una competizione aperta a squadre di quattro o cinque elementi, tutti iscritti alle classi terze, quarte o quinte dell'IIS Badoni, specializzazioni Informatica o Telecomunicazione.



Softeam proporra' due temi il giorno stesso dell'evento, in pratica due potenziali applicazioni; i team dovranno scegliere il tema, analizzarlo, svilupparlo e presentarlo. Il tutto in 24 ore, utilizzando i PC presenti nei laboratori di Informatica del Badoni. Per ovviare alle possibili disparita' di conoscenze tecniche e teoriche tra i ragazzi, uno dei temi potra' essere approcciato anche in modalita' "light", cioe' senza lo sviluppo di alcuna applicazione. In questo caso, i ragazzi dovranno recuperare il gap con una perfetta analisi, un'ottima presentazione ed eventualmente con un mockup, cioe' una traccia dell'interfaccia utente e delle interazioni previste nell'app ipotizzata.

I ragazzi verranno poi giudicati sia in funzione dell'applicazione prodotta (o della traccia di applicazione), ma anche in base all'analisi e all'esposizione della presentazione.

Per rendere piu' sfidante la competizione, Softeam e i professori hanno deciso di introdurre anche una fase eliminatoria: intorno all'ora di cena di venerdi' 26, si svolgera' una prima fase di valutazione e solo i team meritevoli potranno proseguire e arrivare alle fasi finali del mattino seguente, passando per una nottata insonne all'insegna del duro lavoro. Alle 11:00 di sabato 27 i team esporranno il loro lavoro pubblicamente e successivamente la giuria, composta da elementi di Softeam e del corpo insegnante della scuola, assegnera' il proprio punteggio basandosi su diversi criteri: creativita', analisi, presentazione, logo scelto per il proprio team.

La miglior squadra ricevera' un premio in denaro di duemila euro da dividere tra i diversi elementi. Sono poi previsti premi speciali per i team che dimostreranno di essere meritevoli in almeno uno degli ambiti del progetto: miglior presentazione, miglior idea, ecc.

L'evento non ha ancora un nome ed un logo ufficiali: saranno i ragazzi stessi a fare delle proposte nelle prossime settimane, con una sorta di "concorso nel concorso". L'ideatore del logo ufficiale ricevera' un premio speciale in occasione della premiazione finale.

La manifestazione e' probabilmente la prima nel suo genere in Italia nell'ambito delle scuole superiori; sono gia' stati organizzati hackathon per studenti, ma senza la richiesta di provare a realizzare un' applicazione in 24 ore. Eventi di questo genere sono comuni nel mondo della programmazione software, ma sono normalmente organizzati da grandi aziende dell'IT come Google o Facebook e sono rivolti a professionisti del settore o a studenti universitari.

Ulteriori dettagli sul minisito dedicato all'evento.