Tags: Industria 4.0 Smart Manufacturing Digital Transformation IIOT

Le macchine industriali “intelligenti”, ovvero gli asset di fabbrica dotati di software che consentono la raccolta dei dati di funzionamento sono più che mai fondamentali per consentire alle aziende di costruire veri e propri ecosistemi digitali che consentono l’automatismo dei processi e limitano sprechi di risorse e di tempo. Non solo, sono utili per avere un quadro chiaro, e sempre aggiornato, dello stato di salute delle stesse e delle modalità di produzione del proprio plant produttivo; consentono, inoltre, di ricevere tutte le informazioni necessarie per prendere decisioni di business consapevoli.

softeam_magnani_0193“L’efficientamento produttivo ed energetico rappresentano un forte vantaggio competitivo. I benefici della piattaforma Orquestra per l’industria non si fermano alle tematiche ‘green’. Essi si traducono anche nella possibilità di personalizzare la lettura dei processi, rendendo più immediata la fruizione delle informazioni e la gestione delle linee di produzione. In particolare, parliamo di:

  • calcolo degli indici di performance degli impianti produttivi;
  • accuratezza dei dati raccolti;
  • automazione della raccolta dei dati;
  • interfacciamento con i processi e avanzamento di produzione;
  • segnalazione in tempo reale degli eventi e delle situazioni critiche, al fine di intraprendere azioni correttive in modo tempestivo;
  • tracciabilità del processo;
  • misurazione dei consumi energetici;
  • calcolo dei tempi dei cicli produttivi;

spiega Andrea Magnani, Sales Account Software Products.

 

softeam_sabadini_0298Riccardo Sabadini, Head of Software Products Development, racconta i vantaggi di Orquestra. “Il prodotto nasce nel 2019, ma le sue radici sono in una lunga esperienza di raccolta dati dal campo e nell’interfacciamento con macchinari in ambito produttivo. Il nostro cliente GFL, che si occupa di produzione di beni di cortesia per hotellerie, è tra i primi ad aver scelto Orquestra con l’obiettivo di integrare due nuove linee di produzione e farle comunicare con il proprio MES e gestionale preesistente. In questo progetto ci siamo interfacciati con macchinari di sei diversi produttori che utilizzano meccanismi di comunicazione differenti tra loro: questo è proprio il punto di forza del nostro prodotto. Orquestra permette, infatti, di integrare macchinari differenti in modo semplice e farli comunicare agevolmente con il MES e ERP del cliente. Il risultato per GFL è stato quello di aver reso possibile una comunicazione automatica tra i loro sistemi informativi e i macchinari”.

softeam_gattinoni_0008Anche Luca Gattinoni, Head of Industrial Automation Software, racconta un caso di successo. “Colombo Design, all’avanguardia nella produzione di maniglie e complementi d'arredo per il bagno e Az Fius che produce utensileria speciale grazie all’utilizzo di stazione CAD CAM evolute e macchine a controllo numerico, hanno scelto Softeam per progetti di digitalizzazione della propria fabbrica. In particolare, l’esigenza era quella di controllare il funzionamento di tutte le macchine presenti all’interno dei diversi stabilimenti, grazie a un applicativo web fruibile da browser. Ogni macchina utilizza un proprio linguaggio; tra i vari protocolli, infatti, ci siamo imbattuti in tecnologie più consolidate come lo scambio dati attraverso file di testo o server SQL: abbiamo, quindi, sviluppato dei connettori ad hoc. Possiamo dire che Orquestra è in grado di ‘parlare diverse lingue’ e di impararne di nuove all’occorrenza, adattandosi perfettamente al contesto in cui va a operare”.

 

 

Industry 4.0 in pillole: rivivi la puntata andata in onda su Unica tv